Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

Il trojan della polizia di stato

Banner

Il trojan della polizia di stato. Tutti siamo stati infettati da un virus navigando in internet, nonostante magari si abbia installato qualche programma anti virus. Su internet esistono molti tipi di virus, ognuno con un diverso scopo. Qualcuno più pericoloso qualcun altro un po’ meno, i virus sono l’incubo del popolo del web. Malware, trojan, rootkit, keylogger e chi più ne ha, più ne metta. L’ultima trovata è davvero geniale per i suoi creatori.

Il trojan della polizia di stato

Il suo nome è Trojan.Win32.Fakepolice. A, più conosciuto come “il virus della polizia di stato”. Il virus si presenta all’avvio del pc con una schermata che occupa l’intero schermo e che non permette di fare altro. In sintesi, il virus, sotto false sembianze della polizia di stato, chiede il pagamento di 100 euro per sbloccare il nostro pc. Il motivo? Nel nostro computer c’è del materiale pedopornografico, o abbiamo visitato di recente siti pedopornografici. Verrebbe da ridere alla sola lettura di questa pagina. Ovviamente il virus non è stato creato dalla polizia di stato , bensì da un gruppo di hacker che hanno cercato di truffare persone sotto le spoglie della polizia. Mi raccomando ragazzi state attenti e non pagate nessuno! Per risolvere il problema noi consigliamo una bella formattazione per rimuovere una volta e per tutte questo fastidioso trojan.

Il trojan della polizia di stato cosa ne pensi?

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Come eliminare un spyware o un trojan sul proprio pc
  2. Facebook e la ricerca della fidanzata perfetta
  3. YouPorn è stato attaccato oltre 5000 email rubate
  4. La giornata della terra – il Doodle di Google
  5. Speranze e certezze per il futuro della banda ultra-larga in Italia
Banner
Scritto da il 06.04.2012 alle 6:25
Tags:
 

Scrivi il tuo commento...