Il blog dedicato al mondo della tecnologia

Microsoft rilascia Office 2011 per Mac Service Pack 2

Banner

Microsoft rilascia Office 2011 per Mac Service Pack 2. Microsoft ha recentemente rilasciato l’ultimo aggiornamento di Office, la famosa ed utilissima suite per il lavoro. L’aggiornamento in questione è significativo, in quanto anche i computer Mac, ormai da anni, usufruiscono della suite Office. Inoltre, il pacchetto di programmi della Microsoft resta sempre in primo posto fra i software della sua categoria, e grazie al fatto che questo può essere utilizzato anche su Mac, è diminuito di molto il distacco fra computer Windows e Mac.

Microsoft rilascia Office 2011 per Mac Service Pack 2

Questo nuovo aggiornamento non presenta cambiamenti rilevanti, ma solo piccoli aggiornamenti su Word, Excel e Power Point e un miglioramento nel supporto delle lingue Italiano e Tedesco. L’unico cambiamento importante, tuttavia, è stato apportato ad Outlook, ormai al terzo posto dopo i programmi di gestione email Thunderbird e Mail. Outlook ha riportato, ultimamente, diversi problemi, molti dei quali dovrebbero essere stati risolti proprio grazie a quest’ultimo aggiornamento. Inoltre, sono stati effettuati dei cambiamenti nella sincronizzazione con il server Exchange, è stata migliorata l’operazione dell’eliminazione di più elementi, ottimizzata la visualizzazione del contenuto delle email, ed è stato integrato il Calendario agli account IMAP. In generale, su tutti gli altri programmi sono state migliorate le prestazioni, come ad esempio la visualizzazione a schermo intero ottimizzata per Lion.

Microsoft rilascia Office 2011 per Mac Service Pack 2 cosa ne pensi?

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Office 365 – Anche Microsoft fa sua la tecnologia cloud
  2. Microsoft Office – le ragioni di un dominio
  3. Mac versus Pc – un’infografica ci spiega la differenza tra gli utenti
  4. Skype è di Microsoft per 8,5 miliardi
  5. Come chiudere un applicazione bloccata in Mac
Banner
Scritto da il 17.04.2012 alle 12:53
Tags: /
 

Scrivi il tuo commento...