Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

L’iPhone e la tracciatura degli spostamenti

Banner

Sembra che in casa Apple non riescano a dormire sogni tranquilli. L’ultimo caso in ordine di tempo ad essere scoppiato riguarderebbe una fantomatica violazione di privacy riguardante gli iPhone. Infatti a quanto risulta sia l’iPhone che l’iPad 3g tengono traccia di tutti gli spostamenti che un utente compie, salvandoli in un file che verrà archiviato all’interno del suo disco fisso. Il grido di allarme è posto da due ricercatori Alasdair Allan e Pete Warden i quali affermano:

“Non siamo sicuri del perché Apple raccolga questi dati, ma è chiaramente intenzionale e i dati sono rigenerati dopo ogni backup e persino dopo un cambio di terminale. La presenza di questi dati sul vostro iPhone, iPad e nei backup hanno implicazioni di sicurezza e di privacy. Abbiamo contattato il Product Security team di Apple, ma non abbiamo avuto risposta. Quel che rende peggiore il problema è che il file non è criptato e non è protetto e che si trova su ogni computer con cui avete sincronizzato il vostro iPhone/iPad. Può anche essere letto facilmente se il vostro device cade nelle mani sbagliate. Chiunque acceda a quel file sa dove siete stati a partire dall’anno scorso, quando iOs 4 è stato rilasciato”.

Detto così sembra qualcosa che possa mettere in allarme tutti i possessori di dispositivi mobili Apple ma i due ricercatori ci tengono a chiarire che non c’è motivo per pensare che la Apple acceda a questi dati anche se ci si chiede che motivo ci sarebbe di archiviarli se questi ultimi non hanno nessun tipo di utilizzo pratico. Un’applicazione Apple non richiesta e impossibile da disattivare che non mancherà ancora di far discutere. Insomma non esattamente una bella figura per chi in casa Apple ha da sempre puntato sulla sicurezza e trasparenza dei propri prodotti.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Sfondi per il tuo iPhone 5
  2. Apple accusa la Samsung di copiare i suoi prodotti
  3. iPhone 5 probabile presentazione a ottobre
  4. Facebook – un aiuto per la memoria degli anziani
  5. Apple Wallpaper – parte 1
Banner
Scritto da il 21.04.2011 alle 18:30
Tags: / /
 

Scrivi il tuo commento...