Il blog dedicato al mondo della tecnologia

Insonnia giovanile – tutta colpa di internet

Banner

Che le nuove generazioni siano solite trascorrere numerevoli ore in internet è un dato assodato ed è fin troppo banale affrontarne le motivazioni, per questo non lascia sorpresi una recente ricerca sociologica secondo cui siano tantissimi i ragazzi che trascorrono le loro nottate sulla rete, in particolar modo su facebook. La ricerca pone in evidenza come tale comportamento causi negli stessi una diminuzione dell’energia attiva da utilizzare per compiere ciò che si aspetterebbe facciano ragazzi della loro età, come andare a scuola o studiare. Sono appunto le tecnologie, internet in primis, ad impiegare il tempo dei più giovani distraendo loro da ciò che dovrebbe e potrebbe essere considerato maggiormente fruttuoso. E secondo i responsabili della ricerca tale dato è in netto aumento. Ciò viene definita “sindrome da sonno insufficiente” e si caratterizza per l’appunto da una voluta diminuzione delle ore dedicate al sonno, ore dedicate appunto ad altro, come nel caso dei più giovani, ad internet, inoltre tale comportamento con il protarsi per un medio-lungo periodo causa una maggiore difficoltà nell’addormentarsi, ciò che caratterizza il fenomeno comunemente detto dell’insonnia. Come se implicitamente si desse al cervello una motivazione per non desiderare il riposo e che per questo verrà ritenuto non fondamentale. In questi casi sarebbe fin troppo scontato consigliare di spegnare il computer e vivere la vita, ma a volte anche la ovvietà aiuta.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Internet come traino per l’economia europea
  2. Internet è la più grande macchina per spiare il mondo
  3. Amore su Internet – gli Americani ci ripensano
  4. Microsoft annuncia internet explorer 9
  5. Internet – era il lontano 1998
Banner
Scritto da il 23.03.2011 alle 19:41
Tags: /
 

Scrivi il tuo commento...