Il blog dedicato al mondo della tecnologia

eCommerce – vantaggi e dubbi

Banner

Che sia un mercato in netta e costante crescita è innegabile. Sono le statistiche a parlar chiaro. Ci riferiamo al mercato dell’eCommerce o comunemente conosciuto come commercio elettronico. Infatti la compravendita on line, in particolar modo negli ultimi anni, ha rappresentato un settore dove a dispetto di una manifesta crisi del commercio “reale” non ha palesato cali drastici di sorta. Eppure è un settore che porta con sè numerose polemiche tra chi lo considera un’innovazione imprescindibile e chi diffida di qualsiasi cosa si possa vendere su internet, temendo una truffa sempre pronta dietro l’angolo. Ma per capire meglio il tutto bisogna fare un passo indietro. L’eCommerce oramai rappresenta nei paesi anglofoni una consolidata realtà. Sempre più persone decidono di vendere e comprare prodotti attraverso la rete. I motivi sono semplici. Primo fra tutti un netto risparmio. Risulta chiaro del resto che il primo motivo che farà propendere qualcuno a comprare qualcosa attraverso la rete sarà rappresentato da un risparmio maggiore rispetto ai canali di distribuzione reali. Punto due è la comodità. Si può comprare qualsiasi cosa seduti comodamente da casa propria senza l’assillo della ricerca per negozi che a tratti può risultare infruttuosa e stressante. Morale della favola, un netto risparmio di tempo. Per quanto riguarda i venditori al contrario i vantaggi sono semplici, primo tra tutti l’enorme clientela potenziale che si ha a disposizione mettendo in vendita il proprio prodotto, clientela che nel mondo reale apparterrebbe ad un ventaglio opzionale di gran lunga minore. Detto così sembra tutto rosa e fiori però, e non è questo il caso. Non sporadici risultano i casi di truffe o raggiri ai danni dei consumatori, nonostante i controlli delle autorità preposte come la polizia postale, aspetto questo che fa desistere dal comprare on line soprattutto i meno esperti, quelli che non sanno come muoversi in un mondo che offre tante possibilità quanti pericoli, come appunto quello del commercio on line. Per questo appunto è preferibile rivolgersi sempre a venditori che dimostrano la loro professionalità e serietà. Il che non è sempre così semplice. Per quanto riguarda l’Italia l’eCommerce è un fenomeno ancora elitario ma destinato con gli anni a superare le naturali barriere della diffidenza, in un modo o nell’altro. E’ la legge dei grandi numeri.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. iPad2 – costi, date e disponibilità
  2. Tempi duri anche per il New York Times
  3. Amazon Appstore – apertura tra le polemiche
  4. Yahoo! – sentenza italiana contro i link a siti pirata
Banner
Scritto da il 27.03.2011 alle 18:04
Tags:
 

Scrivi il tuo commento...