Il blog dedicato al mondo della tecnologia
1
 

Youtube versus la televisione

Banner

La strategia sembra chiara e non lascia adito a dubbi. Google si appresta a sfidare in campo aperto il sistema televisivo, usufruendo di tutti i mezzi che il colosso informatico ha a disposizione e non lesinando colpi bassi. In primis attraverso una netta riorganizzazione di YouTube, come si sa di propietà della stessa Google. Secondo le stime ufficiali Google è intenzionata a spendere oltre 100 milioni di dollari per la creazione di canali tematici su YouTube per ampliare ulteriormente la sua offerta e cercar di concorrere in modo più intenso con la televisione tradizionale. I contenuti appositi da quando si dice non dovrebbero snaturare la filosofia stessa di YouTube, cioè quella di mettere l’utente al centro di tutto, ma limitarsi semplicemente ad ampliare un’offerta già ampia di suo. I canali saranno dedicati un pò a tutto, dai film, alle serie tv, show tradizionali, tutto fruibile semplicemente connettendosi a YouTube. Ed è proprio sulla grande fama che YouTube ha globalmente tra gli internauti che confidano gli sviluppatori, consapevoli del fatto che la più famosa piattaforma video del mondo è accessibile praticamente su tutti gli apparecchi con una connessione internet, tale da rendere la sua potenziale utenza praticamente infinita. Ed è proprio l’entusiasmo che guida gli sviluppatori, dati alla mano YouTube nell’ultimo anno ha vantato un fatturato in straordinaria ascesa, questo renderebbe disponibile tutto il necessario per auto-produrre propri prodotti senza dover essere schiavo di numerose pubblicità, come lo è del resto la tv tradizionale. Anche in questo come in altri settori Google sembra essere arrivata prima degli altri. Infatti se come ci si aspetta nel giro di pochi anni gli apparecchi informatici sostituiranno completamente le classiche televisioni Google si augura di essere già molti passi in avanti rispetto ai suoi maggiori competitor. Una rivoluzione epocale di cui inevitabilmente saremo spettatori.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. YouTube – Record di guadagni
  2. Scaricare musica da youtube gratis
  3. Google +1 l’anti “like” di Facebook
  4. Firefox 4 – Finalmente il gran giorno
  5. Micorsoft contro Google – ennesimo scontro
Banner
Scritto da il 08.04.2011 alle 13:10
Tags: /
 

1 Commento

  • X Factor su Sky! Finalmente si potrà avere uno standard qualitativo alto, in linea con la produzione originaria inglese del format… quello della Rai era solo una copia scadente

Scrivi il tuo commento...