Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

Google Video addio

Banner

La notizia è ufficiale. Google Video chiude i battenti rimuovendo tutti i video presenti nei suoi archivi. E’ questo che si leggerà in una mail che il servizio ha mandato a tutti i suoi utenti per informare loro sulla certezza che i video da loro precedentemente caricati non saranno più disponibili sul sito che cesserà di esistere entro breve. E così quello che nelle intenzioni di Google avrebbe dovuto essere un acerrimo avversario per Youtube chiude mestamente i battenti, non avendo in questi anni, mai attirato realmente la simpatia dei suoi utenti. Ciò che stupisce però è come sia stata gestita male la cosa. Un preavviso di meno di un mese e la scomoda possibilità di scaricare per gli utenti i propri video sul computer, metodo che a seconda della quantità di video postati può risultare piuttosto lento e fastidioso. Infatti lascia sorpresi come una società come la Google, disposta a spendere miliardi di dollari per incrementare le proprie risorse, non si sia mai posto il problema di migliorare in alcun modo il proprio servizio. Molti obietteranno che dopo l’acquisizione di Youtube non c’era più l’effettivo bisogno di migliorare tale servizio video, ed è proprio per questo che non può lasciare indifferenti come sia stato gestito il tutto, senza il ben che minimo rispetto verso i propri utenti. Segno questo che in Google Video nessuno davvero credeva nel progetto.

Di seguito ecco la lettera che Google video ha inviato a tutti gli utenti registrati al servizio

Gentile utente di Google Video,
Più avanti nel corso di questo mese, non sarà più possibile riprodurre
i contenuti video ospitati su Google Video. Google Video ha smesso di
accettare caricamenti a maggio 2009 e ora stiamo per rimuovere i
rimanenti contenuti ospitati. Abbiamo sempre sostenuto che la forza di
Google Video è la sua capacità di consentire la ricerca di video in
tutto il Web, indipendentemente dalla posizione in cui sono ospitati.
Questa decisione ci permetterà di concentrarci sull’ulteriore sviluppo
di tali tecnologie a vantaggio degli utenti che effettuano ricerche in
tutto il mondo.

A partire dal 29 aprile 2011, non sarà più possibile riprodurre i
video che sono stati caricati su Google Video. Abbiamo aggiunto il
pulsante “Scarica” alla pagina Stato del video in modo da consentirti
di scaricare gli eventuali contenuti video che desideri salvare. Se
non desideri scaricare i tuoi contenuti, non è necessario alcun
intervento da parte tua. La funzione di download verrà disattivata
dopo il 13 maggio 2011.

Ti invitiamo a spostare i tuoi contenuti su YouTube, se non l’hai già
fatto. YouTube offre molte opzioni di hosting video, inclusa la
possibilità di condividere i tuoi video privatamente o con la modalità
“non elencato”. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Ecco come scaricare i tuoi video:

Vai alla pagina Stato del video.
Per scaricare un video sul tuo computer, fai clic sul link Scarica
video visibile sul lato destro di ogni tuo video nella colonna Azioni.

Una volta scaricato un video, accanto al link Scarica video verrà
visualizzata la dicitura “Già scaricato”.
Se hai molti video su Google Video, per accedere a tutti potrebbe
essere necessario utilizzare i controlli di paging visibili nella
parte inferiore destra della pagina.

Nota. Questa opzione di download sarà disponibile fino al 13 maggio 2011.

Grazie per essere un utente di Google Video.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Google +1 l’anti “like” di Facebook
  2. iPad2 – ulteriori video dimostrativi
  3. Un video ripercorre la storia di Internet Explorer
  4. Video ufficiale del nuovo iPad 2
  5. Firefox 4 – video di presentazione
Banner
Scritto da il 15.04.2011 alle 19:06
Tags: /
 

Scrivi il tuo commento...