Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

“Stare lontani da Facebook” il monito di un parroco di Chicago

Banner

Il rapporto tra la Chiesa e le nuove tecnologie è stato da sempre caratterizzato da alti e bassi. La convivenza tra nuovi e vecchi valori induce istintivamente allo scontro. Facendo mente locale è possibile ricordare la considerazione che avevano di internet sia Giovanni Paolo II che Benedetto XVI che consideravano il web, se ben utilizzato, uno strumento di coesione sociale e attraverso cui poter diffondere sani e proficui concetti cristiani. Ora l’ultima dichiarazione in ordine temporale arriva da un parroco di Chicago che contraddicendo quasi le parole di due pontefici ha rilasciato delle dichiarazioni secondo cui Facebook rappresenterebbe uno strumento poco educativo, motivo per cui consiglierebbe ai suoi parrocchiani di abbandonarlo e di far si che neanhe i propri figli se ne approccino anche se in maniera superficiale. Dalle parole del parroco si evince una considerazione del social network pessima, pari a vero e proprio strumento atto a distrarre le coscienze, corrompendole con i suoi messaggi atti a distorcere la realtà, dando ad un virtuale la preoccupante importanza che non dovrebbe mai avere. Al di là della facile e banale dietrologia non si sentiva il bisogno delle esternazioni di un ecclesiastico che proprio a causa di una morale spesso bigotta ed anacronistica inducono quei pochi che ancora possono considerarsi fedeli ad un erronea concezione delle cose. Ma non sarebbe nè il primo nè l’ultimo errore della Chiesa Cattolica. La lista è lunga.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. La Solitudine ai tempi di Facebook
  2. Facebook elimina lo strumento per convertire i profili
  3. LoveStone – marketing e amore su Facebook
  4. eBay, Facebook e Google denunciano il Governo Francese
  5. Obama live su Facebook
Banner
Scritto da il 11.04.2011 alle 18:53
Tags:
 

Scrivi il tuo commento...