Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

LoveStone – marketing e amore su Facebook

Banner

Anche se Facebook negli ultimi tre anni ha catalizzato gran parte dell’attenzione, uno dei settori di internet su cui si è sempre puntato è il dating. Il dating, lo dice stesso il nome, comprende tutti quei siti attraverso cui è possibile conoscere nuove persone o intavolare semplici relazioni virtuali. Siti che prima della nascita di Facebook andavano per la maggiore, considerando il traffico di dati e accessi che alcuni tra questi potevano vantare. In questo le chat ne sono state precursori. Nate come semplice passatempo con gli anni si sono evolute fino a diventare per molti uno strumento essenziale per una più approfondita conoscenza di altre persone, e in questo neanche Facebook fa eccezione, ma in questa sede ci interessava analizzare come il fenomeno del dating sia entrato con così tanta prepotenza, a tratti arrogante, nella vita di tutti i giorni tale da incidere così visibilmente nelle relazioni sociali. Sulla falsa scia di questa moda nasce l’ennesimo prodotto dating chiamato LoveStone. Che sia originale o meno saranno gli utenti a giudicarlo ma il sito si basa su una semplice idea: permettere l’acquisto di una “pietra dell’amore” sulla quale incidere i nomi dei due fidanzatini e da posizionare sulla Terrazza degli Innamorati a Verona. Tale iniziativa si basa inoltre sull’uso di Facebook, attraverso cui gli utenti interessati cliccando sul “mi piace” potranno avere uno sconto sulla propria mattonella. Che si tratti di una mera operazione di marketing dall’opinabile idea è fur di dubbio, resta solo da capire quanti “innamorati” cascheranno nell’ennesima inutile trovata per spillare soldi a chi ha bisogno di oggetti per definire ciò che amore forse non è. Per molti l’amore è solo figlio del consumismo. L’amore è cieco, così dicono, ma molti sono semplicemente imbecilli.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Check in eventi su Facebook – mero marketing o utile funzione
  2. Facebook elimina lo strumento per convertire i profili
  3. 20.000 minori bannati al giorno da Facebook
  4. Facebook e l’affollamento cittadino
  5. Amore su Internet – gli Americani ci ripensano
Banner
Scritto da il 04.04.2011 alle 19:51
Tags:
 

Scrivi il tuo commento...