Il blog dedicato al mondo della tecnologia

Facebook e le presunte false voci su Google

Banner

Una notizia che ha dell’incredibile e a cui ci si stenterebbe a credersi. Secondo il Daily Beast, Facebook avrebbe ingaggiato una società terza, l’agenzia di PR Burson-Marsteller, per sparlare male e far circolare false voci sul web riguardo Google. A quanto riporato Facebook desidererebbe screditare Google riguardo la privacy, senza dubbio uno dei punti deboli del colosso di Mountain View e per mancanza della quale non è stato esente da numerose critiche. Ma la stretegia di screditamento ha ben altri contorni stando a voci ben informare all’interno di Facebook. Infatti il popolare social network ha espresso già in passato il suo parere contrario verso le modalità di acquisizione dei dati degli utenti che Google eserciterebbe da tempo, funzione che gli permetterebbe nel futuro prossimo di essere avvantaggiato se decidesse di entrare nel settore dei social network. E questo di certo non può far piacere ad una società come Facebook che ha fatto della filosofia “social” la sua carta vincente. Ma da tutta questa vicenda, se fosse confermata, trasparirebbe solo l’insicurezza programmatica di Facebook che pur di non veder sminuito il proprio prestigio sarebbe disposto a ricorrere a sotterfugi di cosi bassa lega. Naturalmente in tuttò ciò la verità non si saprà mai. Entrambe le società si limiteranno a rilasciare scialbi comunicati stampa in cui negano qualsiasi responsabilità affermando la completa estraneità dei fatti. Ci si stupirebbe del contrario.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Google – il futuro è nel social
  2. Facebook e le sue false speranze
  3. eBay, Facebook e Google denunciano il Governo Francese
  4. Rifiutati 10 miliardi di Google da Twitter
  5. Google – aggiunto anche Facebook nella ricerca in tempo reale
Banner
Scritto da il 13.05.2011 alle 0:24
Tags: /
 

Scrivi il tuo commento...