Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

Ciao Steve Jobs

Banner

Ciao Steve Jobs ieri è scomparso un grande uomo, questa notizia ha segnato tutte le persone a lui vicine, ma soprattutto i fan di tutto il mondo. Il fondatore della Apple ha dato vita ad “oggetti” in grado di migliorare la vita delle nuove generazioni.

Ciao Steve Jobs

Il genio statunitense è riuscito con il tempo a diventare il punto di riferimento per eccellenza nel mondo dell’informatica. Ieri è morto un pezzo di storia moderna, una pietra miliare per tutti i giovani universitari. La mancanza di Steve Jobs si farà sentire. Il mondo del social network ha risposto con migliaia di gruppi e movimenti spontanei che hanno invaso Facebook. Steve Jobs è scomparso a causa di una grave malattia che da anni gli aveva rovinato l’esistenza. Il cancro al pancreas col passare del tempo è divenuto sempre più invasivo tanto da “contagiare” anche altri organi.  Tanti i messaggi di dolore giunti alla famiglia Jobs e alla Apple. In particolare personaggi di spicco Bill Gates, Steve Wozniak, Barack Obama, Rupert Murdoch e tanti altri. il principale negozio Apple in America, aperto 24 ore su 24 (ma in questi giorni in ristrutturazione), la processione è andata avanti incessantemente per ore, da subito dopo che la notizia della morte è stata diffusa.
Tim Cook

Apple ha perso un genio visionario e creativo, e il mondo ha perso una persona straordinaria. Chi di noi ha avuto la fortuna di conoscere Steve e lavorare con lui ha perso un amico, una guida una fonte d’ispirazione. Steve lascia un’azienda che solo lui avrebbe potuto costruire, e il suo spirito resterà per sempre lo spirito di Apple.

Stiamo preparando una celebrazione della straordinaria vita di Steve per i dipendenti Apple che avrà luogo presto. Se volete condividere i vostri pensieri, ricordi e condoglianze nel frattempo potete inviare una email a rememberingsteve@apple.com.

Non ci sono parole per esprimere in modo adeguato la tristezza per la morte di Steve o la gratitudine per l’opportunità di lavorare con lui. Renderemo omaggio alla sua memoria dedicandoci con tutti noi stessi a continuare il lavoro che amava cosi’ tanto. Ciao Steve Jobs

Steve Wozniak

Mi mancherà tantissimo… Ho troppi ricordi con lui, non riesco a focalizzarmi su una cosa sola, mi devo sedere e riflettere, ritrovare un po’ me stesso. Sono sconvolto, basito. È come quando è morto John Lennon o J. F. Kennedy. Dentro di me c’è un enorme vuoto. Nessun leader politico ha avuto lo stesso impatto sulle nostre vite.

Per Steve Jobs, il successo non si misurava in termini di denaro, ma in termini di cambiamenti e ripercussioni sulla società. Lui voleva creare computer che non fossero costosi per metterli alla portata di tutti… e da quel momento la storia dei computer è cambiata.

La famiglia di Steve Jobs

Steve è morto in pace circondato dalla sua famiglia. Nella sua vita pubblica era conosciuto come un visionario; nella vita privata amava la sua famiglia. Siamo grati alle tante persone che hanno condiviso i loro auguri e le loro preghiere durante l’ultimo anno della malattia di Steve: verrà creato un sito per coloro che volessero offrire un tributo. Siamo grati per il supporto e la gentilezza di coloro che hanno condiviso i nostri sentimenti per Steve. Sappiamo che molti di voi piangeranno con noi e vi chiediamo di rispettare la nostra privacy durante il nostro lutto.

Bill Gates

Sono davvero addolorato di venire a conoscenza della morte di Steve Jobs. Melinda ed io mandiamo le nostre sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici, e a tutti quelli che hanno lavorato con Steve. Io e Steve ci siamo incontrati per la prima volta circa trent’anni fa, siamo stati colleghi, rivali e amici nel corso di più di metà delle nostre vite. Il mondo raramente ha visto qualcuno capace di avere un impatto profondo tanto quello di Steve, i cui effetti saranno sentiti da molte generazioni future. È stato un onore enorme lavorare con lui, lo è stato per tutti quelli che sono stato così fortunati da poterlo fare. Steve mi mancherà immensamente.

Barack Obama

Michelle ed io siamo addolorati dall’apprendere la notizia della morte di Steve Jobs. Steve era uno dei più grandi innovatori americani – coraggioso a sufficienza per pensare fuori dagli schemi, audace abbastanza per credere di poter cambiare il mondo e con talento a sufficienza per farlo.

Creando una delle società più di successo del pianeta dal suo garage, ha esemplificato lo spirito dell’ingenuità americana. Rendendo il computer “personal” e mettendo internet nelle nostre tasche, ha reso la rivoluzione dell’informazione non solo accessibile, ma intuitiva e divertente. E rendendo il suo talento una storia da raccontare, ha portato la gioia a milioni di adulti e ragazzini.

Steve era orgoglioso di dire che viveva ogni giorno come fosse l’ultimo. Facendolo, ha trasformato le nostre vite, ha ridefinito l’industria nella sua interezza e ha raggiunto uno degli obiettivi più difficili nella storia dell’umanità: ha cambiato il modo in cui ognuno di noi vede il mondo. Il mondo ha perso un visionario. E forse non c’è maggior tributo al successo di Steve del fatto che gran parte del mondo è venuta a conoscenza della sua morte attraverso un device che lui ha inventato. Michelle ed io mandiamo i nostri pensieri e le nostre preghiere alla moglie Laurene, alla sua famiglia e a tutti coloro che gli hanno voluto bene.

Mark Zuckerberg

Steve, grazie per essere stato un mentore e un amico. Grazie per aver dimostrato che quello che costruisci può cambiare il mondo. Mi mancherai.

Rupert Murdoch

Oggi abbiamo perso uno dei pensatori, dei creatori e degli imprenditori più influenti di tutti i tempi. Steve Jobs è stato semplicemente il più grande CEO della sua generazione. Se da un lato sono profondamente rattristato per la sua scomparsa, non posso non ricordare il profondo impatto che ha avuto nel rivoluzionare il modo in cui la gente consuma intrattenimento e contenuti. Il mio cuore è rivolto alla sua famiglia e a chiunque abbia avuto l’opportunità di lavorare al suo fianco per rendere reali le sue tante visioni.

Ciao Steve Jobs sei stato un grande!

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. La lettera di dimissioni di Steve Jobs
  2. Jay Elliot e il suo libro su Steve Jobs e sulla filosofia Apple
  3. Steve Jobs – Il discorso all’Università di Stanford
  4. Steve Jobs come possibile CEO di Google
  5. Steve Jobs ci sarà al WWDC – la notizia è ufficiale
Banner
Scritto da il 07.10.2011 alle 11:41
Tags:
 

2 Notizie riprese da altri siti

Scrivi il tuo commento...