Il blog dedicato al mondo della tecnologia
0
 

Allarme Virus per gli utenti Mac: nuovo attacco da SabPub

Banner

Allarme Virus per gli utenti Mac: nuovo attacco da SabPub. Dopo il recente attacco sferrato ai computer Mac da “Flashback”, il trojan che è riuscito ad infettare più di 600 mila Mac negli Stati Uniti e Canada, compare oggi un nuovo nemico per i computer con Sistema Operativo iOS X.

Allarme Virus per gli utenti Mac: nuovo attacco da SabPub

Considerato più sofisticato e pericoloso del primo, SabPub -questo il nome del nuovo virus- sarebbe in grado di girare libero sul sistema infetto, senza che l’utente proprietario possa accorgersi dell’intrusione. Secondo gli analisti della società Kaspersky, questo virus utilizza un accesso “vulnerabile” presente nella Java Virtual Machine per poter accedere al computer, installarsi e crearsi una “backdoor”, un collegamento nascosto, grazie al quale l’autore del virus è libero di accedere al computer in qualsiasi momento. Da un’analisi effettuata da alcuni esperti di sicurezza, è emerso che il virus copia solo determinati dati presenti in memoria, è quindi probabile che sia lo stesso ideatore del virus a manovrare quest’ultimo all’interno del computer, eseguendo una ricerca mirata per copiare solo i documenti a lui interessati. Inoltre il dato più preoccupante di questo virus, riguarda la sua longevità. La prima versione di SabPub, infatti, sarebbe già comparsa lo scorso febbraio, ma è stato individuato solo qualche giorno fa. Un lasso di tempo troppo grande, visto che normalmente i laboratori antivirus individuano i nuovi virus già poche ore dopo dalla nascita.

Allarme Virus per gli utenti Mac: nuovo attacco da SabPub cosa ne pensi?

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli:

  1. Mac versus Pc – un’infografica ci spiega la differenza tra gli utenti
  2. Oltre 600.000 mila Mac infettati da malware
  3. Virus facebook tag foto
  4. Come eliminare dal computer un virus con una scansione
  5. Microsoft rilascia Office 2011 per Mac Service Pack 2
Banner
Scritto da il 19.04.2012 alle 13:35
Tags: /
 

Scrivi il tuo commento...